BACENO

Menù a tema - Sagra MeleMiele 2015

Durante la Sagra MeleMiele 2015, che si terrà il 30-31 ottobre e il 1 novembre a Baceno, il Vecchio Scarpone offrirà un menù a tema sui prodotti tipici locali sui quali è incentrata la Sagra.

Ecco la nostra proposta:

 

Salumi della casa con insalata di mele sedano e noci

Millefoglie con ricotta di Crodo e miele di rododendro
Voul au vent con patate rosse saltate e fonduta di grasso d’alpe del Poiala
 

Fagottino di verza con polentina gialla bajand e fonduta di grasso d’alpe del Poiala
Tortelloni di zucca gialla saltati con mele miele e burro nocciola
 

Cosciotto di maiale alle erbe aromatiche con patate fondenti e composta di mele
 

Torta di amaretti e miele

Sorbetto ai lamponi

Caffè
 

Acqua e vino ossolano Munaloss Cantine Garrone

€ 25.00 bevande incluse

 

Il menù sarà disponibile il 30/10 per la cena, il 31/10 pranzo e cena e l'1/11 solo pranzo. Per info e prenotazioni tel. 0324.62023.

Sagra MeleMiele 30-31 Ottobre/1 Novembre 2015

Torna anche quest'anno la nostra Sagra MeleMiele, uno degli appuntamenti più importanti dell'anno bacenese. Per questa edizione il tema sarà: "Uomo e Natura. Ingegno e creatività."

Ecco il programma della manifestazione:

VENERDI' 30 OTTOBRE
ore 14.30
INAUGURAZIONE UFFICIALE E APERTURA SAGRA

ore 15.00
EXTRA SAGRA trekking e visite guidate
…vedi il programma

ore 15.00
"Io sono così come sono, laboratorio sulle emozioni per i bambini"
Presentazione del corso per bambini, a cura di Laura Marchini

ore 16.30
"La Natura e la sua creatività" - laboratorio di acquerello per bambini
a cura di Anna Mansi di BozàBozò, Arte Sociale

ore 20.00
EXTRA SAGRA - trekking e visite guidate
…vedi il programma

 

SABATO 31 OTTOBRE

ore 10.00
EXTRA SAGRA - CRODO
…vedi il programma

ore 10.00
EXTRA SAGRA - trekking e visite guidate e laboratorio per bambini
…vedi il programma

ore 10.30
CONVEGNO "LE API CI CURANO: L’APITERAPIA"
L'Apiterapia è il trattamento terapeutico in cui vengono utilizzati i prodotti delle api: miele, polline, propoli, pappa reale, pane delle api, larve, cera e veleno.
E’ un concetto medico che si basa su una tradizione molto antica e che trova oggi un’applicazione moderna e naturale.
A cura del Dott. Aristide Colonna e Dott. Sergio Ghio, Presidente e Vice Presidente dell’Associazione Italiana Apiterapia. In collaborazione con APAVO Associazioni Apicoltori Valle Ossola

dalle ore 10.00 alle ore 18.00
EXTRA SAGRA
Visite guidate alla Casa del Cappellano e al percorso multimediale sulla Stregoneria nel Centro Storico di Croveo.
Visita al Torchio e alla Latteria di Croveo

ore 12.30
E' ORA DEL RISOTTO MELEMIELE NEL PENTOLONE GIGANTE CRAFOND

ore 14.30
EXTRA SAGRA - laboratorio per bambini
…vedi il programma

Ore 15.00
PER UNA CUCINA PIU' SALUTARE, ECONOMICA , PRATICA E VELOCE con Crafond
Workshop di cucina 

dalle ore 15.30
CASTAGNATA

dalle ore 15.30
Musica con Crazy Brass Band live

ore 19.30
"PIZIGHIASCENA", apericena nostrano

ore 21.00
DIALOGHI SERALI
L'ingegno dei Walser, l'Uomo e la Natura, l'arte di saper sopravvivere... un cammino delicato per un amore eterno.
Parole, video, storie e racconti di uomini creativi nella quotidianità

dalle ore 22.00
EXTRA SAGRA - Bar Isotta Baceno
Festa di Halloween , con musica dal vivo.. per adulti e bambini

dalle ore 22.30
EXTRA SAGRA - SAN ROCCO
…vedi il programma

 

DOMENICA 1 NOVEMBRE

Durante la giornata
TELEFERICA per i bambini a cura delle Guide Alpine

ore 9.15 e ore 9.30
EXTRA SAGRA - trekking e visite guidate
…vedi il programma

ore 10.00
“L’uomo e le macchine: un rapporto molto pericoloso”
Oggi l’uomo è circondato da macchine in ogni suo gesto e questa sua dipendenza può essere una grave perdita di umanità e di libertà.
Ivo Bertaina Presidente di Agri.Bio.Piemonte

ore 11.00
S.Messa in Chiesa San Gaudenzio con Le Dynamites, Gruppo gospel di ragazze nigeriane

dalle 10.00 alle 18.00
EXTRA SAGRA
Visite guidate alla Casa del Cappellano e al percorso multimediale sulla Stregoneria nel Centro Storico di Croveo.
Visita al Torchio e alla Latteria di Croveo

ore 12.30
E' ORA DEL RISOTTO MELEMIELE NEL PENTOLONE GIGANTE CRAFOND

ore 14.00
EXTRA SAGRA - trekking
…vedi il programma

dalle ore 15.30
CASTAGNATA

ore 16.00
EXTRA SAGRA - laboratorio per bambini
…vedi il programma

dalle ore 16.30
Concerto LE DYNAMITES
la musica gospel e la nostra storia di ragazze fuggite dai terroristi in Nigeria

ore 17.00
Premiazione Concorso Valle degli Orti, seminare un orto sano e bello
Esposizione delle Zucche del Concorso di Panevino di San Rocco
A seguire
Presentazione ufficiale tema 2016

Sentieri Natura - La Piana del Devero

Luogo di partenza: Alpe Devero 1640 m
Dislivello: 0 m
Tempo dell’intera gita: 0 h 40 min
Difficoltà: T (molto facile)

La presenza umana sui monti di Severo risale sicuramente ai millenni a confine tra la preistoria e la prima civiltà dei metalli. Labili tracce archeologiche Ciao parlano di uomini che percorsero queste montagne in epoche remote per cacciare e cercare i preziosi cristalli di quarzo. Uomini a noi sconosciuti che che sfidarono i recessi misteriosi delle Alpi e, percorrendo le fitte foreste che ricoprivano di un manto verde ed impenetrabile i versanti delle montagne, raggiunsero le praterie d'alta quota, i nevai e le rocce ai confini del cielo.

La piana di Devero, le cui praterie iniziarono ad essere colonizzate nel XIII-XIV secolo nell'ambito di un processo che portò all'utilizzo sistematico delle vallate alpine per l'allevamento di bovini, ha vissuto per secoli un doppio utilizzo da parte dell’uomo: come pascolo ad inizio stagione e come prato dove avveniva un taglio di fieno nella piena estate. Nel XVI-XVII secolo tutta la piana ha visto una grande opera di drenaggio con la costruzione di un reticolo di canali di scolo che hanno permesso la bonifica della palude preesistente. La trasformazione della palude in prati da sfalcio regolarmente regimati e concimati ha prodotto una vegetazione seminaturale governata dall’uomo, mentre la parte centrale dei prati presenta ancora aree paludose (ambiente di torbiera) che testimoniano il progressivo processo di interrimento dell’antico lago che occupava la piana di Devero. 

Il sentiero percorre circolarmente la piana di Devero e permette  una prima conoscenza dell’ambiente umano e naturale della zona con pannelli divulgativi che offrono occasioni di lettura del territorio e permettono di penetrare nell’atmosfera un po’ magica dell’alpe. 

Ensemble Ottoni Antichi presso la Chiesa S.Gaudenzio di Baceno

Domani sera alle 21.00 si terrà il concerto di presentazione del Baceno Brass Festival 2015, con l'Ensemble Ottoni Antichi che si esibirà nel suggestivo quadro della Chiesa Parrocchiale S.Gaudenzio di Baceno. Il programma prevede musiche barocche suonate con copie di strumenti dell'epoca, le trombe naturali, così chiamate perché a differenza degli strumenti moderni non hanno pistoni, chiavi o tasti ma sono costituite semplicemente da un tubo metallico dotato di imboccatura e campana. Si esibiranno alla tromba naturale Emanuele Goggio, Tiziano Tettone, Matteo Macchia, Riccardo Cerutti e Paolo Sartori, insieme a Nico Ahmet (timpani) e Roberto Olzer (Organo).

Ricordiamo inoltre le altre date del Baceno Brass Festival: http://www.albergovecchioscarpone.com/blog/2015/7/8/baceno-brass-festival-i-concerti

La settimana più musicale dell'anno sta per iniziare, vi aspettiamo numerosi!



Eventi Luglio 2015

Oltre al Baceno Brass Festival, che si terrà dal 21 al 29, il mese di Luglio a Baceno sarà ricco di altri appuntamenti:

Domenica 12: Escursione al Passo del Muretto lungo l'antica mulattiera che collegava un tempo i villaggi Walser di Agaro e Salecchio. Accompagnatrice Luciana Fattalini (info 340 1522902)

Martedì 14: "A l'Alp", itinerario gastronomico all'alpe Buscagna. Accompagnatore Tiziano Fornara (info 338 8533555)

Martedì 14: Concerto del Gruppo Madre Tierra presso la Chiesa Parrocchiale S.Gaudenzio di Baceno (info www.ossolaguitarfestival.com)

Giovedì 16: Alla scoperta degli antichi borghi dell'Alpe Devero con apericena (info Pro Loco Baceno 377 6789038)

Venerdì 17, sabato 18, domenica 19: Le Streghe tra storia e credenze popolari. Ritornano le streghe in Valle Antigorio (info Pro Loco Baceno 377 6789038)

Sabato 18: Santa Messa al Laghetto delle Streghe presso Alpe Crampiolo (ore 11.00)

Domenica 19: VI Torneo di Beach Volley "Nadioli Day" dedicato a Nadia Francioli presso il Campo Sportivo di Baceno (info Pro Loco Baceno 377 6789038)

20/07-30/07: Mostra di pittura a tema musicale "Musica Maestro" a cura dell'artista Stefanelli Paolo presso la sala mostre al piano terra del Municipio di Baceno

21/07-29/07: Baceno Brass Festival

Venerdì 24: Alla scoperta di borghi antichi e parchi naturali con apirena presso Casa Fontana (info 328 0046317)

Domenica 26: Festa di Santa Vittoria con torneo di calcio dedicato ad Omar Maccagno presso il Campo Sportivo di Baceno

Martedì 28: "A l'Alp", itinerario gastronomico all'alpe Buscagna. Accompagnatore Tiziano Fornara (info 338 8533555)

Mercoledì 29: Proiezione Naturalistica Le Stagioni della Natura a cura di Raffaele Marini presso Museo dell'Alpeggio all'Alpe Devero

31/07-01/08: 5 Valli, 4 Passi, 3 Giorni, 2 Laghi - Trekking di tre giorni dalla Val Formazza all'Alpe Veglia; accompagnatrice Stefania Vaudo (info 339 7606822)

Per qualsiasi informazione riguardo agli eventi durante l'estate in Valle Antigorio e Formazza è possibile contattare la Pro Loco di Baceno al numero 0324 62579 oppure 377 6789038 o via e-mail scrivendo a prolocobaceno@libero.it



Baceno Brass Festival - I concerti

EN 

Si avvicina la settimana più musicale dell'anno. Quest'anno alla seconda edizione dopo quella del 2013, il Baceno Brass Festival riempirà di note la Valle Antigorio dal 21 al 29 luglio. Durante la settimana si svolgeranno corsi e masterclass per strumenti ad ottone con docenti di fama internazionale tra cui Andrea Tofanelli, Andrea Lucchi e Marco Braito che seguiranno le classi di tromba, Vincent Lepape al trombone e Rino Ghiretti alla tuba. Inoltre si terranno concerti e recital durante tutte le sere del festival, con programmi che spazieranno dalla musica rinascimentale al jazz. 

Ecco il programma dei concerti:

  • 21/07 - ORE 21: CONCERTO DI APERTURA E PRESENTAZIONE FESTIVAL CON L’ENSEMBLE OTTONI ANTICHI PRESSO LA CHIESA PARROCHIALE S. GAUDENZIO DI BACENO

 

  • 22/07/15 ORE 21: RECITAL DEI DOCENTI PRESSO LA CHIESA PARROCHIALE S. GAUDENZIO DI BACENO

 

  • 24/07/15 ORE 21: QUARTETTO JAZZ DI GIANCARLO ELLENA PRESSO L'ALBERGO VECCHIO SCARPONE DI BACENO

 

  • 25/07/15 ORE 21: TRADIZIONALE CONCERTO DI SANTA VITTORIA DELLA BANDA MUSICALE DI BACENO PRESSO LA CHIESA PARROCCHIALE S. GAUDENZIO DI BACENO

 

  • 26/07/15 ORE 17.00: ENSEMBLE DI TROMBE DEL BACENO BRASS FESTIVAL PRESSO L'ALBERGO VECCHIO SCARPONE DI BACENO

 

  • 27/07/15 ORE 21: CONCERTO DI ANDREA TOFANELLI E BIG BAND PRESSO PIAZZA DELLA CHIESA DI BACENO

 

  • 28/07/15 ORE 20.30: CONCERTO CONCLUSIVO DEL DECIMINO DI OTTONI DEL FESTIVAL
    ORE 22.30: FESTA DI FINE CORSO CON TRIO JAZZ DI LORENZO BLARDONE E JAM SESSION PRESSO ALBERGO VECCHIO SCARPONE DI BACENO

 


Ossola Climbing - Esigo

 

Grazia Menu su Havana Club, 7b

Per il climber in fuga dalla calura estiva, Esigo è la falesia perfetta, nata per mano dell'onnipresente Maurizio Pellizzon e di Luigi Turchetto proprio per soddisfare le voglie arrampicatorie dei climber accaldati. Immersa in un bel bosco di abeti rossi, la parete di granito compatto è attrezzata a fix inox ed è praticamente sempre in ombra, permettendo l'arrampicata anche durante le giornate più calde.

L'arrampicata varia da placche tecniche a strapiombi atletici, con una grande varietà di tacche e fessure, e la difficoltà varia dal 5c all'8a. Tra i tiri più belli segnaliamo:

Paolo Stoppini su Anaconda, 7a

  • VIRGO 6a: muro verticale tecnico seguito da una lunga fessura

  • IL CAIMANO 6b: fessura/camino

  • DANZA DELLE STREGHE 6b+: diedro tecnico

  • CENTAURO L1 6c: bellissima fessura; L2 8a

  • IN GOGLIO 6c: placca verticale tecnica

  • ANACONDA L1 7a, L2 7b: bellissimo tiro con passi in fessura e singoli da non sottovalutare

  • GAS GAS 7b+: strapiombo tecnico


ACCESSO: da Baceno si prosegue per 2 km in direzione Croveo e quindi per circa 3km per l'Alpe Devero. Subito dopo aver attraversato il terzo ponte parcheggiare nello spiazzo antistante la sbarra arancione e proseguire a piedi lungo la strada consortile che porta all'Alpe Esigo. Dopo circa 500mt a piedi si incontra sulla destra una mulattiera con l'indicazione per Goglio che in pochi minuti porta alla base della falesia (totale a piedi 10min).

PERIODO IDEALE: vista l'esposizione, la falesia è frequentabile dalla primavera inoltrata a metà autunno, evitando le giornate troppo fredde. Nessun problema invece nelle calde giornate estive.

La nostra pasticceria, Eccellenza Artigiana

Il laboratorio di pasticceria del Vecchio Scarpone, Eccellenza Artigiana della Regione Piemonte

Con una ormai trentennale esperienza nel settore, il laboratorio dell'Albergo Meublè Vecchio Scarpone offre una vasta scelta di pasticceria sia fresca che secca, fornendo tutte le mattine brioches di produzione propria appena sfornate presso il bar e la sala colazioni dell'albergo. Tra i prodotti da notare la torta Fiore Del Devero®, antica ricetta locale, dimenticata per decenni e ritrovata tra le pagine di un vecchio libro, a base di farine di segale e di castagne, noci, cioccolato e miele nella quale si esaltano i sapori dei prodotti della nostra valle. 

TRASPORTI PUBBLICI NELLA NOSTRA VALLE

La nostra valle è raggiungibile da Domodossola tramite i bus della linea Domodossola-Formazza che partono dalla stazione ferroviaria di Domodossola.

A questo link gli orari invernali:

http://www.comazzibus.com/orari/i_domo_toce.pdf

Un'altra linea copre la tratta Baceno-Devero secondo i seguenti orari:

http://www.vcoinbus.it/cagnoli/valle_ossola/i_baceno.pdf


PUBLIC TRANSPORTS IN OUR VALLEY

Our valley is accessible from the bus line from Domodossola (Domodossola-Formazza) that depart from the railway station of Domodossola.

At this link winter times:

http://www.comazzibus.com/orari/i_domo_toce.pdf

Another line covers the route Baceno-Devero at the following times:

http://www.vcoinbus.it/cagnoli/valle_ossola/i_baceno.pdf